Torna Mister Fantasy

03 marzo 2010 
<p>Torna Mister Fantasy</p>
PHOTO -

Torna Mister Fantasy. Dopo ventisei anni il programma di arte e musica più innovativo degli anni 80, trasmesso all'epoca da Raiuno e considerato un vero e proprio cult televisivo. L'appuntamento con la nuova serie, intitolata Mister Fantasy R&R, Reload & Rewind, Ricarica & Rivedi e che sarà trasmessa dai locali del Maxxi di Roma (museo di arte contemporanea che aprirà al pubblico in autunno), è tutti i mercoledì, a partire da stasera e per sei settimane, alle 23.15 sul canale digitale RaiSat Extra. I più nostalgici, invece, potranno rivedere l'originale tutti i giorni, dal martedì al sabato, alle 18.45. Al timone del programma, il suo conduttore storico, Carlo Massarini (foto grande), con la partecipazione (nuovamente) di Mario Luzzatto Fegiz. Nuovo nel team degli autori, con Stefano Pistolini (nel riquadro), giornalista di Il Foglio e conduttore di Jefferson su Radio 24. Che va ad aggiungersi a Massarini e Paolo Giaccio. Abbiamo contattato la new entry Pistolini per saperne di più.

Pistolini, oltre alla sua presenza, quali sono le novità del programma?
«Mister Fantasy è di per sé innovazione. Noi intendiamo riappropriarci del linguaggio  del programma, con l'obiettivo di rifare una televisione di ricerca, che punti sia all'intrattenimento sia alla cultura, riscoprendo vecchi meccanismi della tv di allora,  oggi quasi del tutto abbandonati».

Quella del digitale è stata una scelta o una necessità?
«Nel 2010 una trasmissione di video arte sarebbe impensabile su Raiuno, non avrebbe avuto senso neanche proporla. Il digitale offre davvero delle nuove possibilità, che però vanno sapute cogliere e usate. Oggi pure l'anziana signora che non aveva Sky, grazie al decoder può usufruire di molti più canali, fra cui quelli Rai, eccellenti, e che hanno il vantaggio di risultare subito familiari».

Voi avete dichiarato che questa non vuole affatto essere un'operazione nostalgica.
«Garantisco: non c'è alcun "ti ricordi?". Il nostro "rivedere" non ha valenza emotiva, ma è esclusivamente legato all'analisi di quei linguaggi sperimentali».

Qual è il vostro target?
«Misto, dagli appassionati di arte e design ai ragazzini, perché dentro c'è anche tanta cultura pop».

Cosa manca alla Tv di oggi rispetto a quella di allora?
«La capacità e la volontà di sfruttare le infinite possibilità offerte dalla moltiplicazione dei canali, che, anziché essere diversificati, oggi propongono dei contenuti fin troppo omogenei».

 

Mister Fantasy R&R,

su RaiSat Extra,

da stasera e per sei settimane

alle 23 e 15

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).