Camilla Filippi di Tutti pazzi: «Il più matto è Solfrizzi»

11 aprile 2010 
<p>Camilla Filippi di Tutti pazzi: «Il più matto è Solfrizzi»</p>

Questa sera, nella serie Tutti pazzi per amore (Raiuno), va in onda una puntata clou per il protagonista Emilio Solfrizzi (Paolo) alle prese con la donna che gli stravolge la vita, interpretata da Camilla Filippi (Valeria, con lui nella foto). Camilla, già vista al cinema in La meglio gioventù e Amatemi, parla del suo personaggio, una vivaista scatenata.

Allora, stravolge davvero la vita di Paolo in Tutti pazzi, stasera?
«Interpreto Valeria, una ragazza dal carattere deciso e che non ama farsi mettere i piedi in testa. Assieme a Paolo, come avete visto nelle puntate scorse, abbiamo aperto un vivaio, perché lui aveva bisogno di cambiamenti nella sua vita. L'incontro di due caratteri così diversi darà il via a forti emozioni».

Cos'ha in comune con il suo personaggio?
«Il carattere deciso, un forte senso della giustizia e la capacità di assumersi le proprie responsabilità. Per il resto, Valeria mi ricorda la Camilla dei 20 anni».

Ha legato bene con Solfrizzi nella serie?
«Con lui è difficile non ci siano momenti esilaranti. È un uomo buffo. Un matto. È con lui che ho legato di più».

E con la fidanzata di Solfrizzi nella serie, l'attrice Antonia Liskova?
«Si è rivelata una donna simpatica e attenta alle persone che le stanno accanto».

Deve fare una pazzia d'amore per Solfrizzi…
«Gli propongo balletto e canzone in pieno stile Tutti pazzi».

Invece qual è stata la pazzia d'amore più grande che ha fatto nella vita?
«Rimanere ferma e solida nei momenti difficili con mio marito».

La serie abbina a ogni puntata una canzone. Lei quale ha interpretato?
«Quando nasce un amore di Anna Oxa, una delle canzoni vocalmente più difficili che mi potesse capitare. Fortunatamente ci sono i maestri di canto e gli aiutini, viva la tecnologia, viva il doppiaggio».

Quali sono i 5 album (o brani) più ascoltati nel suo iPod?
«La colonna sonora di Mary Poppins; Figli delle stelle, di Alan Sorrenti;
Una, di Lucio Battisti; A minor incident, di Badly Drawn Boy e i Beatles, sempre e comunque».

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
elena 81 mesi fa

insomma...il personaggio della Filippi mi fa addormentare...

percorsi 81 mesi fa

è la serie tv più bella che abbiano fatto anche se non ho per niente digerito la morte di Michele(Neri Marcorè)..a mio avviso è stato un grandissimo errore e molti la pensano come me...il suo personaggio assieme a quello di Monica(interpretato dall'eccelsa Carlotta Natoli)sono tra i più belli mai visti in tv... malgrado ciò resta una bellissima serie e vorrei la terza edizione...ma senza più simili idee azzardate! P.s. mi piace molto la Filippi...ma Solfrizzi è mitico,uno dei migliori italiani del momento!

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).