Raimondo Vianello, maestro di humour

15 aprile 2010 
<p>Raimondo Vianello, maestro di humour</p>
PHOTO KIKA PRESS

Raimondo Vianello è stato uno dei volti più noti della Tv italiana. Dell'attore e conduttore televisivo, rimangono celebri le storiche gag con Ugo Tognazzi, poi per decenni il sodalizio con la moglie Sandra Mondaini.

L'attore era nato nel 1922 a Roma. Trascorre gli anni della giovinezza  a Spalato, in Dalmazia, dove il padre, ammiraglio della Marina militare, aveva trasferito la famiglia. Dopo l'iscrizione alla facoltà di Giurisprudenza, aderisce alla Repubblica di Salò come bersagliere, e nel 1945 viene detenuto dagli alleati nel campo di concentramento di Coltano, insieme con il poeta americano Ezra Pound, gli attori Dario Fo, Walter Chiari, Enrico Maria Salerno.

Dopo la fine della Seconda guerra mondiale diventa atleta e dirigente del Centro Nazionale Sportivo Fiamma, l'associazione sportiva fondata da Giovane Italia, movimento giovanile del Msi. Con Garinei e Giovannini, partecipa alla rivista Cantachiaro N°2. La sua carriera di attore comincia così dal teatro di rivista negli anni Cinquanta e passa attraverso l'esperienza di caratterista al cinema. Ma la grande notorietà arriva con la Tv, con il programma Un due tre, accanto a Ugo Tognazzi. Partecipa poi alla trasmissione del sabato sera Il tappabuchi, insieme con Corrado.

Nel 1962 si sposa con Sandra Mondaini , con cui conduce tra gli anni Settanta e Ottanta alcuni varietà sulla Rai, tra cui Sai che ti dico?, Tante scuse, Di nuovo tante scuse, Noi... no, Io e la befana il quiz Sette e mezzo e Stasera niente di nuovo. Insieme costituiscono una delle coppie più divertenti della commedia italiana.

Negli ultimi vent'anni è uno dei volti di punta di Canale 5. Le sit-com Casa Vianello, e Cascina Vianello e Crociera Vianello sono un pezzo di storia della Tv italiana.

GUARDA LO SPECIALE

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
ilaria 80 mesi fa

sono una semplice telespettatrice ,ma molto legata alla figura del celebre maetro di humor. Tanta professionalità, non sarà dimenticata ..... I miei rispetti ad un grande della televisione italiana. Ilaria Dall'Oco

maurizio 80 mesi fa

addio VIANELLO sei stato un grande per tutti ,come un padre e fratello come un amico ...insomma mi dispiace davvero con tutto il cuore mi eri sempre simpatico dal primo giorno che ti ho visto,mi sarai sempre simpatico fino a l'ultimo giorno che ti riesco a pensare,ADDIO

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).