Oprah Winfrey (doppiata) approda in Italia

04 giugno 2010 
<p>Oprah Winfrey (doppiata) approda in Italia</p>
PHOTO KIKA PRESS

Dire che si tratta della regina del talk show americano non basta per definire Oprah Winfrey, il cui celebre Oprah Winfrey Show, il più seguito oltreoceano, approda stasera in Italia (doppiato in italiano), sul canale digitale di La7, con una striscia quotidiana, in onda da lunedì al venerdì alle 18, che ne riassumerà i momenti clou delle ultime stagioni. Star della prima puntata sarà l'attrice Gwyneth Paltrow.

Leader indiscussa del piccolo schermo (e non solo: per Vanity Fair Usa «si può dire che Oprah influenzi la cultura americana più di ogni rettore universitario, politico o capo religioso, a eccezione, forse, del Papa»), opinion leader (molti hanno considerato determinante il suo sostegno a Barack Obama anziché a Hilary Clinton, alle ultime primarie democratiche), nonché, per anni, incoronata da Forbes donna di spettacolo più ricca del pianeta, pochi mesi fa la Winfrey ha annunciato (in diretta e tra le lacrime, come ogni real show che si rispetti) che da settembre 2011 dirà addio al tubo catodico per dare vita a un canale via cavo.

Tanti ospiti Vip pronti a mettersi a nudo (e non solo in senso metaforico, guardare il video del bikini di Kirstie Alley per credere) e temi di attualità e costume che inquadrano la società americana in ogni suo aspetto sono gli ingredienti fondamentali del suo successo mediatico.

Ma Oprah non è un fenomeno solo televisivo: nel 2009 ha prodotto Preciuos, il film rivelazione dell'anno, di cui ha contribuito al successo affermando di essersi riconosciuta nella tormentata storia della protagonista nera e obesa; aveva a che fare con il tema della diversità anche Il colore viola, la pellicola di Steven Spielberg per cui, nell'85, la Winfrey ricevette una nomination all'Oscar come migliore attrice non protagonista. Oprah Winfrey dirige anche una casa editrice, «O», ed è a capo di organizzazioni impegnate sul fronte della lotta alla povertà, come The angel network e Oprah Winfrey Leadership Academy, scuola per ragazze bisognose nata in Sudafrica nel 2007.

Leggi anche "Dieci momenti clou dell'Oprah Winfrey Show"

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).