Glee: arriva lo show dopo la serie tv

16 agosto 2010 

GUARDA LA PHOTO GALLERY DI TUTTI I PROTAGONISTI DELLA SERIE

È ufficiale: dopo una serie di annunci e smentite, il musical tratto dalla fortunata serie televisiva Glee approderà sui palchi di Broadway. Lo ha confermato lo stesso creatore della serie, Ryan Murphy (già autore di Nip/Tuck). Le audizioni sono già in corso.

Il telefilm - in onda su Fox da settembre 2009 negli Stati Uniti e da gennaio in Italia - ruota attorno alla compagnia di canto e danza Glee Club della William McKinley High School di Lima, in Ohio, ed è una vera e propria commedia musicale a puntate, (inizialmente concepita per il grande schermo).

Golden Globe 2010 come Miglior Serie Commedia, Glee ha conquistato subito il pubblico americano (e non), ottenendo una media di 8 milioni di telespettatori a puntata, tanto da assicurarsi subito seconda e terza stagione.

Tra i fan d'eccezione anche l'attore spagnolo Javier Bardem (che di recente ha lavorato con Murphy in Eat Pray Love). Del resto la serie è diventata un vero e proprio cult, tanto da spingere molti artisti internazionali - da Billy Joel a Rihanna - a mettere a disposizione i propri repertori (il «teen American Idol» Adam Lambert li ha offerti gratis), mentre Madonna ne ha ceduto i diritti per la realizzazione di un episodio speciale a lei interamente dedicato.

Il 28 settembre prossimo, invece, è prevista la partecipazione in una puntata della pop star Britney Spears, che dovrebbe interpretare se stessa durante un sogno di uno dei ragazzi protagonisti.

In attesa della messa in scena live dello show (e aspettando che arrivi anche da noi), ci si può scaldare l'ugola con i brani cantati nella serie, tutti acquistabili su ITunes.

GUARDA LA PHOTO GALLERY DI TUTTI I PROTAGONISTI DELLA SERIE

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).