Prima serata: si elegge Miss Cinema

11 settembre 2010 

Ciak si gira: è dedicata a Hollywood  la prima serata della finale di Miss Italia: delle 60 finaliste rimaste in lizza, ne sfileranno solo 30. Le Lo scopo? Eleggere Miss Cinema.
Le altre 30 ragazze sfileranno domani, nella serata dedicata al mondo fashion, in cui verrà invece eletta Miss Moda. (GUARDA LA GALLERY CON LE 30 ASPIRANTI MISS CINEMA)


Secondo le nuove regole del concorso infatti, stabilite da Milly Carlucci, che condurrà la serata affiancata da Emanuele Filiberto, le ragazze saranno giudicate da una giuria tecnica capitanata dalla produttrice Rita Rusic che «ha garantito di assegnare una parte alla ragazza vincitrice nel suo prossimo film», ha dichiarato la Carlucci (VAI ALLO SPECIALE MISS ITALIA).

Le aspiranti Miss Cinema saranno presentate attraverso un vero mini-trailer, cimentandosi in tre generi: commedia, horror e action.
A premiare la vincitrice, Christian De Sica. (GUARDA LA GALLERY: MISS MANCATE OGGI STAR)

In programma per la serata ance un sexy spogliarello in cui le concorrenti faranno il verso a Sophia Loren in "Ieri, oggi e domani", sfilando in guepiere griffata Ermanno Scervino.
In onda anche l'intervista realizzata da Emanuele Filiberto ad un altro Principe,  Alberto di Monaco, che ripercorrerà il mito della madre, Grace Kelly.

Delle 30 in gara stasera  ne rimarranno in concorso soltano 5, più  le 5 selezionate domani sera e le due sorteggiate tra le escluse, per un totale di 12 per la serata finale. Da 60 a 12, un taglio troppo drastico?
«No, per niente: aiuterà a conoscere meglio le ragazze. Quest'anno c'è la volontà della selezione tematica», commenta Milly Carlucci «Una giuria "tecnica" di stilisti ha scelto le ragazze più adatte alla moda, più adatte per fisico e portamento a sfilare per la serata dedicata alla moda e quelle più adatte al cinema, anche se mgri più piccine per statura, per la prima serata».

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).