X Factor 4, l'eliminazione di Ruggero senza Ruggero e Nevruz al ballottaggio

07 novembre 2010 
<p><em>X Factor 4,</em> l'eliminazione di Ruggero senza Ruggero e
Nevruz al ballottaggio</p>
PHOTO RAFFAELLA SERINI -

Ha avuto un finale surreale, per dirla alla Elio, lo speciale sabato sera di Raidue all'insegna di X Factor: il giovane concorrente della squadra di Mara Maionchi, Ruggero, al ballottaggio contro l'over 25 Nevruz non ha potuto cantare dal vivo perché allo scoccare della mezzanotte la legge vieta ai minori di 18 anni di esibirsi in Tv (ricordate l'analogo caso di Jessica Brando all'ultimo Sanremo?).

> SFOGLIA LA GALLERY DEL BACKSTAGE DELLA X PUNTATA

> LEGGI ANCHE "DALL'INCIDENTE AL CAMERAMAN AL RISCATTO DELLE DONNE, LE INDISCREZIONI DELLA X PUNTATA"

Nessun effetto hanno sortito le proteste di Mara Maionchi ("mancano ancora due minuti, si fa in tempo!"), sebbene incoraggiate dal pubblico in studio e in parte legittimate anche dal conduttore Francesco Facchinetti: "Personalmente non sono d'accordo, ma le regole vanno comunque rispettate". Così, anziché dal vivo, dell'esibizione di Ruggero è stata trasmessa una clip registrata il giorno prima durante le prove; sul palco, al suo posto, è salito il padre, al quale è stata poi annunciata in diretta l'eliminazione del ragazzo, costretto a rimanere dietro le quinte. A decretarne l'uscita è stato il tilt. La Maionchi è andata su tutte le furie.

> VAI ALLO SPECIALE MARA MAIONCHI

> GUARDA LE FOTO: ENTRA CON NOI NEI CAMERINI DEI RAGAZZI DI X FACTOR

In questo appuntamento stra-ordinario di X Factor, davvero insolite sono state anche le scelte del pubblico (evidentemente diverso da quello del martedì sera), prima fra tutte quella di mandare per la prima volta allo scontro finale il pupillo di Elio, Nevruz. Il concorrente, apparso sotto tono nella prima manche (in cui abbiamo ascoltato le canzoni celebri dei varietà televisivi), sembrava essersi riscattato nella seconda grazie al brano degli Area Gioia e rivoluzione, molto suo, ed invece è stato mandato al ballottaggio. Contro Ruggero, che proprio stasera era riuscito a trovare la sua dimensione grazie a una travolgente interpretazione da "menestrello" di Dove sta Zazà di Gabriella Ferri. Il pubblico, però, a quanto pare, non lo ha apprezzato.

> SFOGLIA LA GALLERY DEL BACKSTAGE DELLA X PUNTATA

> GUARDA LE FOTO: ENTRA CON NOI NEI CAMERINI DEI RAGAZZI DI X FACTOR

> LEGGI ANCHE "DALL'INCIDENTE AL CAMERAMAN AL RISCATTO DELLE DONNE, LE INDISCREZIONI DELLA X PUNTATA"

> LEGGI ANCHE "LA CADUTA DI STILE DI TOMMASSINI NEI CAMERINI"

> LEGGI L'INTERVISTA A MARIKA, ELIMINATA NELLA NONA PUNTATA

> VAI ALLO SPECIALE X FACTOR 4

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
aldamar 73 mesi fa

Vivo in un posto dove i minorenni non possono cantare a mezzanotte e un minuto (ma chi l'ha fatta, questa legge? La fata Smemorina?), ma possono partecipare alle cene di Palazzo mescolate alle truppe mammellate delle marchettare di corte.

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).