Medvedev batte Putin all'asta di beneficenza

18 gennaio 2010 
<p>Medvedev batte Putin all'asta di beneficenza</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

Quando andrà in pensione, il premier russo Dmitrij Medvedev potrebbe prendere seriamente in considerazione l'idea di fare il fotografo. Un suo scatto della fortezza siberiana di Tobolsks, infatti, è stato battuto per 1 milione e 200mila euro all'asta benefica Alfabeto di Natale di S.Petroburgo, la settimana scorsa. La foto, autografata dal leader del Cremlino, ha battuto tutte le altre 29 opere in vendita e persino il record segnato l'anno prima dal dipinto del suo predecessore, Vladimir Putin, venduto a "soli" 900mila euro. A portarsi a casa la foto è stato il generoso Mikhail Zingarevich, membro dell'Ilim Group. Tra i lavori all'asta anche quelli di altri nomi noti della politica, dell'arte e della musica russa. Il governatore di San Pietroburgo Valentina Matvienko, ad esempio, ha presentato il quadro "Il Ponte di marmo" raffigurante alcuni scorci del parco-museo Zarskoje Selo, nei pressi di Sanpietroburgo mentre lo speaker della Camera Alta del Palamento russo Serghej Mironov regalato il ritratto del poeta Alexandr Puskin.
Ciò che conta, però, è che il 70% dei proventi dell'asta benefica verrà donato ai veterani della Seconda Guerra Mondiale, ad un ospedale pediatrico e ad un centro di riabilitazione dall'alcolismo.
Foto: Getty Images

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).