Aniston-Butler: trovata pubblicitaria?

20 gennaio 2010 
<p>Aniston-Butler: trovata pubblicitaria?</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

Abbracci, sorrisi, parole sussurrate all'orecchio. Alla serata dei Golden Globes non è passato inosservato il feeling particolare che correva tra Jennifer Aniston e Gerard Butler, protagonisti del film Il cacciatore di ex. Quasi tutti i giornali americani di gossip si sono subito affrettati a gridare al ritorno di fiamma tra i due ex, che filavano l'estate scorsa. Ma nell'intesa rinata tra i due attori si sente puzza di trovata pubblicitaria, a ridosso dell'uscita del film che hanno girato insieme (negli Stati Uniti il 19 marzo e in Italia il 23 aprile). Intanto perché entrambe hanno qualche problema da risolvere: la Aniston deve scrollarsi di dosso l'immagine della quarantenne sola e triste che nessun uomo si vuole prendere, mentre Gerard Butler lotta ancora per far dimenticare i rumours che lo vogliono bisessuale.
Ma, dato che non c'è attore o cantante a cui non sia stata attribuita una relazione omosessuale, come fare a capire se una celebrity sia davvero gay oppure no? Come fare a fidarsi delle voci o, viceversa, a smascherare le falsità? Il blog Gawker.com offre le istruzioni per districarsi in questo labirinto di illazioni. Il banco di prova? Proprio Jennifer Aniston.
In sostanza: un attore non è di sicuro gay, spiega Gawker, se si sposa con Jennifer Aniston: «Nessun uomo gay raggiungerebbe un tale livello di impegno». Brad Pitt, sulla cui eterosessualità non pesa alcun sospetto, è stato infatti suo marito. Un uomo è invece omosessuale se con Jennifer non fa sul serio: qualche appuntamento non può che far bene alla promozione del film. La prova? Un certo Gerard Butler…
Foto Corbis

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).