Scott Brown, il senatore era un «sirenetto»

20 gennaio 2010 
<p>Scott Brown, il senatore era un «sirenetto»</p>
PHOTO GETTY IMAGES

Senza veli e sdraiato su un fianco, con una mano al posto della foglia di fico. L'immagine che il senatore Scott Brown dava di sé in gioventù non è esattamente quella del repubblicano di ferro che nella notte ha vinto, dopo una straordinaria rimonta, il seggio vacante in Massachusetts del defunto Ted Kennedy. Negli Stati Uniti, i giornali hanno tirato fuori dall'armadio del senatore il suo più imbarazzante scheletro: un servizio in cui Scott Brown, che all'epoca aveva 22 anni, posa nudo su Cosmopolitan, che lo elesse «l'uomo più sexy d'America».
Chissà che cosa ne penserà la figlia Ayla, che sul suo profilo di Twitter, il sito che si aggiorna con brevi messaggi, ha sempre commentato con orgoglio la campagna elettorale del papà. Anche lei, del resto, non è una persona a cui piace stare nell'ombra: nel 2006 partecipò e arrivò alle semifinali di American Idol, il reality show che fa gareggiare aspiranti pop star.
Foto Corbis
Guarda le altre news su Scott Brown

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).