Famiglia McCain divisa sui gay

21 gennaio 2010 
<p>Famiglia McCain divisa sui gay</p>

La famiglia McCain si divide sui matrimoni gay. Se il candidato repubblicano alla presidenza degli Stati Uniti nel 2008, John McCain, si è sempre dichiarato contrario alle nozze tra persone dello stesso sesso, la moglie Cindy adesso posa per una campagna di comunicazione realizzata da un gruppo che si batte contro la Proposition 8, la legge che vieta queste unioni in California.
La fotografia, pubblicata sul sito dei militanti di NOH8, la campagna lanciata dai fotografi Adam Bouska e Jeff Parshley, ritrae Cindy McCain imbavagliata con dello scotch argentato, la guancia coperta dalla scritta NOH8. Una fotografia simile a quella che, la scorsa estate, aveva come protagonista la figlia Meghan, che oggi su Twitter si è detta «orgogliosa» del gesto di mamma Cindy. E J
ohn McCain? I commenti alle battaglie per i diritti civili della sua famiglia li ha consegnati a un diplomatico comunicato stampa: pur rispettando le opinioni della moglie e della figlia, il senatore dell'Ariziona ha ribadito la sua opposizione alle nozze gay, dal momento che «la santità del matrimonio si basa sull'unione tra un uomo e una donna».

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).