Michael Jackson: completate le indagini

08 gennaio 2010 
<p>Michael Jackson: completate le indagini</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

Le investigazioni sulla morte di Michael Jackson, avvenuta lo scorso 25 giugno, condotte dalla polizia di Los Angeles si sono concluse e sembrano non lasciare scampo al medico personale della popstar Conrad Murray, formalmente accusato di omicidio, seppur involontario. Stando a quanto ha riportato il sito Tmz.com, nelle relazioni degli investigatori risulterebbe evidente la colpevolezza del medico che, nella notte del 25 giugno, avrebbe somministrato al Re del pop una dose fatale di un potente antidolorifico, il Propofol. Il caso passerà ora nelle mani del procuratore distrettuale di Los Angeles che presto fisserà la data della prima udienza. Intanto, a sei mesi dalla sua scomparsa, Michael Jackson è ancora tra le star più amate: la raccolta dei suoi successi, Number Ones, ha venduto 2 milioni e 300mila copie ed è al terzo posto della classifica degli album più acquistati, dopo Fearless di Taylor Swift, con 3milioni 200mila copie e I Dreamed A Dream, il disco della vincitrice del programma Britain's got talent Susan Boyle, con 3,1 milioni di copie. Non solo, in rete, Another Day, il pezzo che Michael Jackson ha registrato insieme a Lenny Kravitz poco prima della sua morte è uno dei brani più ascoltati. Peccato, però, che Kravitz non abbia idea di chi possa averlo pubblicato, visto che la sua copia personale è sotto chiave, e tanto meno di chi sia la voce del dj che fa da intro al pezzo.
Foto: Corbis

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).