Emmanuelle Seigner: «Sharon Stone? Una svenduta»

10 febbraio 2010 
<p>Emmanuelle Seigner: «Sharon Stone? Una svenduta»</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

«Mi sono fatta fregare la parte da Sharon Stone. I produttori di Largo Winch 2 avevano i piede in due staffe». Così si è sfogata Emmanuelle Seigner, moglie di Roman Polansky, dopo aver saputo che l'attrice americana ha firmato il contratto al suo posto. «Forse Sharon ha chiesto meno soldi di me, si sta vendendo in saldo», ha sibilato la Seigner. Nel tourbillon della  promozione del suo ultimo album, intitolato Dingue, in cui canta in duo con Polanski, Emmanuelle deve dividersi fra la Svizzera, dove il marito è agli arresti domiciliari, e Parigi, dove vive con i due figli.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).