Tarantino scatena il panico per un quadro

12 febbraio 2010 
<p>Tarantino scatena il panico per un quadro</p>
PHOTO GETTY IMAGES

Il regista di Bastardi senza gloria, Quentin Tarantino, ha scatenato il panico a un party newyorkese, appoggiandosi inavvertitamente su una tela da un milione di dollari.
Il regista stava chiacchierando con il produttore americano, Harvey Weinstein, suo caro amico, a un pranzo organizzato dal gallerista newyorkese Nathan Bernstein, quando nella concitazione della discussione si è appoggiato sulla tela di James Rosenquist, "Shriek", rischiando di strapparla.
Grande imbarazzo tra gli ospiti, tra i quali era presente l'attore Harvey Keitel. E grandi scuse da parte del distratto regista.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).