Courtney Love, fa la maestra contro la droga e Kurt Cobain

17 febbraio 2010 
<p>Courtney Love, fa la maestra contro la droga e Kurt Cobain</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

Ha smesso i panni della cattiva ragazza, Courtney Love, per parlare a una platea di trecento studenti della Oxford University. Tema: la droga e il defunto marito Kurt Cobain. Courtney ha invitato i giovani a non idolatrarlo.
«La gente mi dice che Kurt era cool», ha detto la rockstar del leader dei Nirvana, morto suicida nel 1994. «No, non era cool. Perlomeno non il gesto che ha compiuto. La sua azione ha avuto un effetto orribile sulla nostra famiglia», ha spiegato la musicista e attrice, sottolineando che solo la figlia Frances Bean, nata dal suo matrimonio con Cobain, le ha dato la forza di andare avanti.
La trasgressiva Love che, con un paio di occhiali da studentessa sul naso, aveva un look insolitamente composto. «Fino a trent'anni, ancora ancora. Ma dopo i 40, è veramente brutto», ha spiegato la cantante, parlando dell'uso di stupefacenti.
La Love, in Gran Bretagna per promuovere il nuovo album della sua band Hole che s'intitola Nobody's Daughter, il primo dopo dodici anni, ha confessato di voler trasferirsi in Inghilterra. «È qui che voglio vivere, in Oxfordshire o nel Buckinghamshire», ha detto.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).