Dandini: «Benicio Del Toro mi ha smosso l'ormone»

17 febbraio 2010 
<p>Dandini: «Benicio Del Toro mi ha smosso l'ormone»</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

Questa sera andrà in onda nuovamente l'intervista di Serena Dandini con Benicio del Toro a Parla con me Rewind (alle 23 su Raitre).
E visto che la conduttrice del programma, alla fine della conversazione era letteralmente piombata addosso all'attore di Wolfman, le abbiamo chiesto come si sentiva accanto a lui.

 

Serena, come le è parso Benicio Del Toro? Le è scattato l'ormone?
«È chiaro. Premetto però che io incarno lo spirito delle telespettatrici, di tutte quelle che mi chiamano e mi dicono "chiediglielo tu". Benicio è davvero affascinante. Il suo è il fascino dell'understatement. Non se la tira, non è arrogante, come lo sono spesso molti altri che credono di essere delle icone del cinema. Lui è molto semplice, intelligente. È un uomo appassionato del proprio lavoro: fa le cose che gli piacciono ed è capace di passare da un ruolo come quello di Che Guevara a Wolfman. È coraggioso e non si prende troppo sul serio».

 

Potrebbe essere il suo uomo ideale?
«No, una star non lo è mai. Non può esserlo. Sarebbe troppo difficile stargli accanto. Oddio, magari un Javier Bardem… magari! Anche se a volte sono più interessanti le madri dei divi. Ecco, magari la madre di Bardem…».

 

Che cos'è per lei il fascino?
«Sono tante piccole cose. Difficile capire cosa sia. Di certo non è la bellezza. Peccato che per le donne spesso fascino voglia dire potere. Secondo me è una delle cose meno sexy in assoluto. Secondo me uno fascinoso è uno che non è consapevole della propria bellezza».

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).