Barack Obama: fuma, ha il colesterolo alto e una tendinite

01 marzo 2010 
<p>Barack Obama: fuma, ha il colesterolo alto e una tendinite</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

Al vizietto del fumo non sa proprio rinunciare. Come del resto ai cibi grassi. Per questo Barack Obama è stato messo a dieta dai medici del National Naval Medical Center di Bethesda che lo hanno sottoposto al primo check up obbligatorio visto che il presidente degli Stati Uniti è anche il Comandante supremo delle forze militari. Un'ora e mezzo di esami completi, compreso una colonscopia.  A 48 anni, il primo inquilino nero della Casa Bianca resta decisamente il presidente degli Stati Uniti più in forma di sempre, a parte quella tendinite cronica al ginocchio della gamba sinistra, dovuta a un incidente occorso durante una partita di basket, che lo costringe ad assumere costantemente medicinali. Però deve cambiare alimentazione per far scendere sotto 130 il livello dei valori ldl di colesterolo che ora superano la soglia di 140, altrimenti la moglie Michelle, che compare sempre in Tv per invitare gli americani a mangiare sano, rischia di fare una pessima figura. Ma soprattutto Obama deve cedere un po' meno alla tentazione del fumo visto che il ricorso alle gomme da masticare al gusto di nicotina non ha completamente funzionato. In compenso, Barack ha una vista eccellente, sentenziano i medici, sia da vicino che da lontano, il battito cardiaco è regolare con 56 pulsazioni al minuto, e  anche la pressione sanguigna. Al presidente, i medici avrebbero vietato, temporaneamente, il "permesso" di mangiare almeno una volta alla settimana quegli hamburger alla pancetta di cui va tanto ghiotto. Con i repubblicani che danno battaglia sulla riforma sanitaria, la crisi economica che non accenna ad attenuarsi, una piccola concessione avrebbero anche potuto fargliela.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).