Diane Kruger: «Da piccola andavo ai funerali per cinque marchi»

18 marzo 2010 
<p>Diane Kruger: «Da piccola andavo ai funerali per cinque
marchi»</p>
PHOTO - KIKAPRESS - KIKA PRESS

Prima di arrivare a calcare il red carpet, Diane Kruger, diva dell'ultimo film di Quentin Tarantino Bastardi senza gloria, ha fatto, come molti teenager qualche lavoretto.

L'attrice tedesca ha dichiarato in un'intervista che da bambina, seguiva i feretri con una candela in mano: «È successo tra gli otto e i 12 anni. Andavo a una scuola cattolica e portavano le bambine davanti alle bare con una candela. Camminavi davanti alla bara, tutti piangevano. Dopo la sepoltura il prete ci dava cinque marchi».

 

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).