Demi Moore, in un anno salva due suicidi su Twitter

22 marzo 2010 
<p>Demi Moore, in un anno salva due suicidi su Twitter</p>
PHOTO SPLASH NEWS

La chiameranno la salva-suicidi su Twitter. Perché Demi Moore, è la seconda persona in un anno che salva da una morte annunciata sul sito di microblogging. L'attrice di Striptease ora impegnata sul set di Bunraku, lo frequenta tantissimo assieme al compagno Ashton Kutcher. E l'altra notte si è imbattuta in Jeremy Lynch, 18 anni, che lì annunciava di volersi impiccare a un albero fuori dalla sua casa di Casselberry, vicino Orlando, in Florida: «Non ho più motivo di vivere», scriveva, «manderò in diretta sul web la scena della mia impiccagione».
Il messaggio è stato intercettato dall'attrice che ha subito lanciato l'allarme insieme a Nia Vardalos, la star de Il mio grosso grasso matrimonio greco in quel momento in contatto con lei.
Le due hanno avvertito lo sceriffo della contea di Seminole County che, grazie ai dati dell'account di Twitter del giovane, in tempi brevissimi, con la polizia, l'ha trovato piangente davanti al pc.
Già ad aprile scorso, Demi Moore ha dissuaso un altro disperato: Sandie Guy, una donna che, in quel luogo virtuale in cui vip e non vip si ritrovano, minacciava di tagliarsi le vene.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).