Pierre Sarkozy, producer per Laszlo Jones

22 marzo 2010 
<p>Pierre Sarkozy, producer per Laszlo Jones</p>
PHOTO KIKA PRESS

Si è travestito da pirata groove glamour, liberamente ispirato da Jack Sparrow, il Johnny Depp- terrore dei mari, nel film di Gore Verbinski, per il video clip Download Me, I'm free (Scaricami subito, sono gratis), disponibile su iTunes, dal 22 marzo, già diventato un cult in Francia, con
300 mila visitatori.

Globe trotter fin da piccolo (ha fatto le medie a Milano, e ha vissuto a Singapore, Barhein, Chicago e Bankok) Laszlo Jones, che si è esibito per anni sulle scene underground di Londra e di Parigi, prima di conoscere un producer molto speciale: Pierre Sarkozy, in arte Mosey, amico di sua cugina, che ha immediatamente aderito al suo progetto dell'album Banana Nation, che uscirà fra qualche mese, di cui fa parte Download Me, I'm free, che mostra cosa succede a chi fa scaricare musica gratis: comincia riccamente vestito e finisce nudo.

Buona musica, ma anche un'idea geniale, quella di mostrare Mosey nel clip. Seduto dietro una consolle, il primogenito del presidente della Repubblica francese, prende in giro se stesso, facendo il producer che mette in evidenza tutti i segni esteriori di ricchezza: dalle catene d'oro al doppio petto scuro.

Intanto per Sarko padre ancora brutte notizie dalle urne. Anche in questo secondo turno delle elezioni regionali in Francia la sinistra è in testa, secondo le prime stime, con dei voti che oscillano tra il 54% e il 56%; la destra del governo sarebbe intorno al 37%, l'estrema destra di Jean-Marie Le Pen al 7%.

L'unica regione che ha mantenuto una maggioranza di destra è l'Alsazia; l'altra regione che era in mano ai politici di destra, la Corsica, è passata alla sinistra con il 36,70% (contro il 27,50%). L'astensione che aveva caratterizzato il primo turno delle elezioni regionali è passata dal il 53,67% al 50%.

 

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).