Il Sultano del Brunei va pazzo per la magia

23 marzo 2010 
<p>Il Sultano del Brunei va pazzo per la magia</p>
PHOTO GETTY IMAGES

Cinque volte a settimana, l'illusionista Steve Cohen lavora  nella suite faraonica del sultano del Brunei al Waldorf Astoria di New York. Gli invitati sono, ovviamente, solo miliardari accompagnati dalle loro  compagne.

Biglietto d'ingresso: poco più di 100 dollari (ma è richiesto abito formale). Steve Cohen, 39 anni , mago dei bilionaire, scherza: «Forse un giorno  faccio scomparire qualche miliardo  di questi simpatici riccastri e me  li ritrovo nelle mie tasche». Per il momento, però, Cohen si accontenta  del milioncino di dollari che incassa a fine stagione.

Lui è un tipo di mago oldfashion, stile fine ottocento, di quelli che un tempo intrattenevano i salotti più raffinati l'aristocrazia dell'epoca. Vestito sempre impeccabilmente (niente jeans alla David Blaine: «Non ne ho neanche un paio», dice ), qualche anno fa, Cohen ha capito che ai ricconi piace la magia e da lì si è lanciato con spettacoli per Wall Street creando  show apposta per la Goldman Sachs, Barry Diller e Warren Buffett.

Per il Sultano della Arabia Saudita, che è ancora sconvolto da come un dollaro si sia trasformato in una banconota da 100,  Cohen ha ideato per gli ospiti della suite al Waldorf  il «Miracolo a mezzanotte», uno show per un pubblico di sole 20 persone e quasi 1000 dollari di biglietto a testa  per entrare.

«È una magia che ho recuperato da Charlie «Think a Drink» Hoffman che lo proponeva nelle case Vaudeville negli anni del proibizionismo», spiega divertito. Il miracolo a mezzanotte inizia con una serie di velocissimi trucchetti con le carte da gioco, ma il momento clou arriva con il «Think a Drink», un gioco durante il quale Cohen indovina (e te lo serve davanti agli occhi) il tuo drink preferito.

I suoi giochi di prestigio piacciono moltissimo agli ospiti del Sultano, ma come viene pagato Cohen? «Con i ricchi non si sa mai: uno mi paga con le azioni delle sue società, un altro mi ha regalato un mese in limousine...», ha dichiarato l'illusionista. E chi tra la sua list dei mega miliardari  potrebbe fare il mago? «Difficile dirlo, anche se quel Warren Buffett ne sa una più del diavolo ...».

 

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).