Adriano, gioca con l'alcol dopo l'aggressione della sua ex

08 marzo 2010 
<p>Adriano, gioca con l'alcol dopo l'aggressione della sua ex</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

L'ex attaccante dell'Inter, Adriano, tornato in Brasile per giocare nel Flamengo, è stato aggredito durante una festa nella favela di Chatuba a nord di Rio de Janeiro.

A prendere di mira il campione è stata la sua ex fidanzata, Joana Machado, con la quale aveva avuto una relazione nel 2009 e con la quale sembra avesse ripreso a vedersi dopo una pausa di qualche mese.

Secondo quanto riportato i giornali carioca, la donna, personal trainer, avrebbe preso a calci l'auto del bomber del Flamengo. Il motivo dello scatto d'ira della Machado è ancora sconosciuto. Quello che si sa è che Adriano non disputerà la partita con il Caracas che nei prossimi giorni si terrà in Venezuela. Non è in grado di allenarsi, dice.

Il motivo del forfait è ancora poco chiaro, anche se si mormora che il calciatore abbia ripreso a bere e che faccia uso di droghe. A spezzare una lancia in favore dell'attaccante è stato lo stesso vice-presidente della squadra, Marcos Braz: «Non dico che è un alcolista, ma il litigio con l'ex fidanzata l'ha portato di nuovo a bere. Certo,  c'è chi che avanza l'ipotesi che il club stia coprendo Adriano per problemi di doping. Non è assolutamente vero. Tutti sanno che il suo vero e storico problema è l'alcol».

Tags:
Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).