Ma Cameron è geloso dell'ex Bigelow che ha vinto più Oscar di lui?

08 marzo 2010 
<p>Ma Cameron è geloso dell'ex Bigelow che ha vinto più Oscar di
lui?</p>
PHOTO GETTY IMAGES

Avevamo scommesso con voi che, agli Oscar 2010, Sandra Bullock di Blind State e Jeff Bridges di Crazy Hart vincevano la statutetta come migliori attori protagonisti. E così è stato. Ma nella sfida della Notte delle stelle, nessuno si sentiva di fare pronostici tra i registi Kathryn Bigelow di The Hurt Locker e James Cameron di Avatar: moglie e marito dal 1989 al 1991. Nel numero in edicola di Vanity Fair, i bookmakers davano lei davanti a lui per 1,72 a 2,05. Bene, ha davvero vinto lei 6 statuette a 3. E la cosa poteva disturbare il regista di Avatar. Cameron, in effetti, passa per un uomo piuttosto permaloso, tanto che non è stato permesso a Sacha Baron Cohen di fare la sua parodia sul palco del Kodak Theatre per non irritare il regista. In realtà, l'ex marito della Bigelow, prima della cerimonia di consegna degli Oscar, ha detto a tutti i cronisti che sarebbe stato felice se Kathryn avesse vinto. Già, belle e generose parole. Ma alcuni non gli hanno creduto.

Questi dunque gli Oscar a confronto. Bigelow: miglior film, regia, editing (Bob Murawski e Chris Innis), suono (Paul Ottoson e Ray Beckett), montaggio sonoro (Ottonson), sceneggiatura, proprio quel  Mark Boal accusato di plagio. Cameron: fotografia (l'italiano Mauro Fiore), effetti speciali (Joe Letteri, Stephen Rosenbaum, Richerd Baneham, Andy Jones), scenografia (Rick Carter, Robert Stromberg, Kim Sinclair).

FOTO E VIDEO, FILM E PARTY: TUTTO LO SPECIALE OSCAR 2010 >

 

 

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).