Miguel Bosé: «Voglio un figlio part time»

06 aprile 2010 
<p>Miguel Bosé: «Voglio un figlio part time»</p>
PHOTO COURTESY OF VANITY FAIR

La famiglia? Per Miguel Bosè è un desiderio intermittente: «Il martedì e il giovedì sento la voglia di paternità. Poi il lunedì e il mercoledì cambio idea, e nel fine settimana penso ad altre cose». A 54 anni, il cantante spagnolo, di cui 16 aprile uscirà il suo nuovo album Cardio, fa un bilancio della sua vita definendosi «il prototipo preciso e sincero dell'uomo codardo». E spiega così i suoi dubbi sulla voglia di diventare padre: «Da una parte ho la necessità narcisa di avere una discendenza, ma quando mi rendo conto che richiede dei compromessi, lì scappo. Me lo sono detto, guardandomi in faccia: Miguel, sei disposto a… ? No. Certo noi uomini abbiamo più tempo per certe decisioni: posso sempre cambiare idea, un martedì o un giovedì di quelli giusti».

L'articolo completo lo trovate sul n.14 di Vanity Fair in edicola da mercoledì 7 aprile.

 

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Anna 80 mesi fa

Non vedevo l'ora!!! Miguel Bosè è un artista eccezionale. Ho un blog italiano su di lui che riceve tantissime visite!! Per chi ama Miguel: MIGUEL BOSE' TRA 'MITO' E REALTA' E....ti aspettiamo, Miguel!!!

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).