Cassel: «Che magia essere papà»

09 aprile 2010 
<p>Cassel: «Che magia essere papà»</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

«Per fortuna che al giorno d'oggi gli uomini hanno un rapporto più diretto con i figli. Spero che le mie due bambine imparino a conoscermi meglio di come ho conosciuto mio padre», ha detto Vincent Cassel a Madame Figaro. L'attore, papà di Deva e di un'altra figlia che Monica Bellucci (con lui nella foto) sta aspettando da lui, è in vena di confessioni: «I figli sono l'unica cosa che resta alla fine. Lo so solo adesso, con gli anni che passano, che anche gli amici più affezionati possono sparire, ma i tuoi figli mai. Questa è la magia di essere padre».  Certo è vero che Vincent Cassel non deve aver avuto un'infanzia facile. Sua madre lasciò la famiglia per trasferirsi a New York quando lui e suo fratello non avevano ancora 10 anni. A salvarli dal collegio, dove il padre li aveva messi, fu la nascita della sorella Cécile, a cui Vincent è affezionatissimo.«I miei fratelli mi hanno sempre trattata come una principessa», ha detto Cécile, un po' di tempo fa in un'intervista a Vanity Fair. «La mia nascita è stata anche l'occasione per ricomporre la famiglia e farci stare tutti insieme». Cécile è ancora legatissima  al fratello ed è la baby sitter preferita di Deva.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).