Salone del Mobile. Lapo Elkann fa il designer (e non ascolta i gossip)

12 aprile 2010 
<p>Salone del Mobile. Lapo Elkann fa il designer (e non ascolta i
gossip)</p>
PHOTO KIKA PRESS

Il Salone Internazionale del Mobile, che apre domani a Milano, avrà tra i suoi protagonisti un designer particolare: Lapo Elkann. Il rampollo di casa Agnelli, grande appassionato della kermesse, presenta infatti due tavoli e due lampade dai nomi futuristici (Wroom Wroom), che ha disegnato per Meritalia. Spiega Lapo che «nella mia collezione, che chiamo "officine meccaniche", ho portato il Dna delle automobili - io guardo le macchine come un bambino guarda le caramelle -, ho trasferito la loro anima corsaiola su oggetti da vivere sia in ufficio che in casa». Oggetti che ognuno può personalizzare da sé: «Non mi piace l'idea che sia io a imporre che cosa la gente deve mettersi in casa. Ognuno ha le sue idee fisse, l'offerta deve essere sempre modulabile». L'imprenditore non sfugge neppure alle domande sulla sua vita privata e respinge i rumours al mittente con fermezza: «Io sono quasi morto, crede che me ne possa fregare qualcosa se fanno del gossip su di me?». «Io nella vita voglio vivere, che cosa devo fare - prosegue il neo designer - Per fortuna esiste la giustizia. Quella di questa vita e, nel caso, anche divina».

L'articolo completo lo trovate sul numero 15 di Vanity Fair, in edicola il 14 aprile.

 

Leggi anche:

Lapo:«Voglio diventare ebreo»

Lapo e Bianca a Saint Tropez

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).