All'asta i cimeli della casa di Lady Diana

01 luglio 2010 
<p>All'asta i cimeli della casa di Lady Diana</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

Il mito di Diana Spencer è venduto a pezzi. Dopo l'abito di fidanzamento con Carlo d'Inghilterra "piazzato" a 230mila euro, il 6 luglio la casa d'aste Christie's mette all'asta cimeli di Althorp. Sono ricordi finora rimasti nelle 120 stanze della villa a 30 chilometri a nord di Londra, dove è nata e dove è seppellita la principessa. Da questa vendita, Charles Spencer, fratello di Lady Di, spera di recuperare 32 milioni di euro. Saranno battuti pezzi di un tesoto: la carrozza che Edoardo VII aveva usato per l'incoronazione, argenti, miniature mobili del Settencento. E un quadro che Rubens ha dipinto intorno al 1613: può arrivare ai 18 milioni di euro.

Charles Spencer non l'ha ammesso, ma il denaro recuperato dall'asta serve per mandare avanti Althorp: a quasi 13 anni dalla scomparsa della sorella, sotto il ponte dell'Alma a Parigi il 31 agosto 1997, sono pochi i visitatori che si avventurano alla villa e alla tomba, mentre i costi sono esorbitanti. Senza contare che Charles, abituato alla vita di lusso estremo,  ha due ex mogli e sei figli in totale da mantenere.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).