L'irruzione del pirata Depp (in una scuola di Londra)

08 ottobre 2010 

Stava girando a Londra alcune scene del quarto capitolo dei Pirati dei Caraibi ( guarda le foto del set). Quando Johnny Depp ha ripensato a una lettera che gli aveva scritto Beatrice Delap, una ragazzina di nove anni, proprio dalla capitale dell'Inghilterra. «Vienici ad aiutare», diceva. Lo pregava così di fare visita alla sua scuola elementare, vestito da capitano Jack Sparrow, e di aiutare lei e i suoi compagni a compiere una rivolta contro quei maestri che li riempivano di (troppi) compiti a casa.

L'attore l'ha accontetata. Ha dato all'istituto Meridian un (breve) preavviso di dieci minuti. Arrivato tra i banchi, ha però sconsigliato ai piccoli l'atto di ribellione perché «c'è in giro la polizia», che li avrebbe presi certamente.

Non è la prima volta che Depp si diverte a sorprendere i bambini. Al cinema, lo ha fatto nel 2004 in Neverland - Un sogno per la vita di Marc Forster. Nella vita vera, (anche) nel 2007, quando si presentò all'ospedale pediatrico di Great Ormond Street: trascorse quattro ore con i piccoli pazienti costretti al letto e alle cure, raccontandogli fiabe di pirati e mare.

Guarda il video:


Guarda anche:

>> Il pirata Johnny sul set dei Pirati dei Caraibi IV

>> Johnny Depp, a cena con papà Keith

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Ilovemode 74 mesi fa

che grande...

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).