Eva Herzigova regina del bandeau

18 ottobre 2010 
<p>Eva Herzigova regina del bandeau</p>
PHOTO GETTY IMAGES

Il must per il prossimo autunno-inverno? Il bandeau. In lana, in pelle, ricamato, lavorato all'uncinetto. Arriva dalla capitale francese l'ultimo trend modaiolo. Il celebre coiffeur di avenue President Wilson, Alexandre Zouari, aveva già pettinato tre giovani fanciulle del jet-set internazionale con tanto di bandeau. Sorridenti Margherita Missoni, Eugenie Niarchos, Tatiana Santo Domingo, fidanzata di Andrea Casiraghi, si sono lasciate fotografare e immortalare. E anche Eva Herzigova si è lasciata rapire dall'accessorio rétro, sfoggiando un bandeau prezioso sul red carpet del Festival del cinema di Cannes.

Furoreggiavano negli anni Venti i bandeau. Preziosissimi su teste regali. Coperti di diamanti, zaffiri, brillanti. Era la moda del tempo. Lusso, sfarzo per principesse, zarine o future regine d'Italia come Maria Josè di Sassonia Coburgo -Gotha. Rilanciate oggi in versione minimal, ma non low cost, da Laetitia Crahay, responsabile della creazione degli accessori Chanel, orgogliosamente esibiti da Eva Herzigova durante l'ultimo Festival Internazionale del Cinema, ma anche da Lou Doillon, figlia della grandissima Jane Birkin, da Scarlett Johansson, indimenticabile protagonista de 'La ragazza con l'orecchino di perla' o dall'inglesissima attrice Keira Knightley testimonial della storica maison di rue Cambon, che ha giocato in casa.

Alla giovane e disinvolta creatrice francese si deve la vogue degli 'headband', accessorio insostituibile e irrinunciabile per star e vip. Al suo posto spesso diademi. Rivisitati, corretti da Laetitia Crahay. Tra gemme e pietre dure pellicce (lapin), rane scolpite, farfalle, fiocchi di neve. E anche l'haute couture rilancia sulle passerelle gli headband. Chignon a forma di banana stile Jackie o trattenuti da bandeau lavorati a maglia per Prada o accessori più contemporanei, realizzati in vinile, tessuto hard e off -limits per Karl Lagerfel.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).