George Michael incriminato per possesso di droga

13 agosto 2010 
PHOTO KIKA PRESS

Nuovi guai con la giustizia per George Michael. Il cantante è stato incriminato per possesso di droga e per guida sotto l'effetto di stupefacenti e alcol. Lo ha fatto sapere la polizia inglese di Scotland Yard.

La pop star, 47 anni, era stata arrestata dopo che la sua Range Rover aveva infranto le vetrine di un negozio nel nord di Londra lo scorso 4 luglio. Dopo aver fatto i controlli per l'uso di alcol e droga l'artista era stato rimesso in libertà. Gli accertamenti hanno stabilito che l'ex cantante degli Wham era ubriaco e sotto l'effetto di sostanze stupefacenti e per questi motivi dovrà comparire il prossimo 24 agosto davanti al giudice. George Michael non è nuovo a questo tipo di incidenti: nel 2007 gli era stata ritirata la patente dopo uno scontro con un trattore.

SFOGLIA LA GALLERY: I BAD BOY DI HOLLYWOOD

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).