Guido Bertolaso protegge la sua privacy

12 febbraio 2010 
<p>Guido Bertolaso protegge la sua privacy</p>

Il capo della Protezione civile Guido Bertolaso, eroe della ricostruzione dell'Aquila dopo il terremoto, è al centro di un terremoto personale. Secondo gli inquirenti, Bertolaso avrebbe ottenuto denaro, prostitute e un festino erotico dall'imprenditore romano Diego Anemone in cambio degli appalti per il G8 alla Maddalena. «Non ho ingannato gli italiani», si difende l'uomo di Stato. E la presunta prostituta Francesca da lui frequentata sarebbe «una fisioterapista». Mentre ancora infuriano le polemiche politiche sullo scandalo, con il premier Silvio Berlusconi che parla di persecuzione giudiziaria, la famiglia di Bertolaso sceglie il silenzio. Nulla si sa delle reazioni della moglie Gloria Piermarini, apprezzata studiosa del paesaggio, che ha deciso di non commentare il sexy scandalo che, se confermato, potrebbe mandare a picco anche il suo matrimonio, da cui sono nate le due figlie Olivia e Chiara. I due si erano conosciuti quando ancora il capo della Protezione civile lavorava come medico specializzato in malattie tropicali. Molte «vite» fa.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).