Alba Parietti: «Speriamo non vinca Emanuele Filiberto»

16 febbraio 2010 
<p>Alba Parietti: «Speriamo non vinca Emanuele Filiberto»</p>
PHOTO KIKA PRESS

«Ci sta anche il vestito rosso? E l'abito verde? Ah ecco, è già nel cellophane». Emergenza valigie a casa di Alba Parietti. Le sue mise strabordano dai bagagli che la conduttrice Tv porterà con sé a San Remo, dove commenterà, in diretta tutti i giorni dalle 12 alle 13 su Radio Montecarlo, il Festival e i suoi protagonisti. «Ho tre bauli di dimensioni mostruose, sembrano quelli di Rania di Giordania. Non so neppure se ci staranno nella mia stanza in albergo». La Parietti, infatti, ha rinunciato alla suite prenotata per lei al Royal per stare più vicina a Manuela Moreno, giornalista del Tg2 e sua amica storica, che alloggia in un più modesto hotel.

Alba, a parte la sistemazione dei bagagli, che cosa le interessa di più di questo Festival?

«Come tutti gli anni, la curiosità è capire se il conduttore riuscirà a condurre in porto la nave. Ma sono sicura che Antonella Clerici se la caverà alla grande».

Le sue edizioni preferite?

«Mi è piaciuta tantissimo l'edizione dell'anno scorso di Bonolis, che ha coniugato l'intrattenimento con l'approfondimento. E poi il festival di Mike Bongiorno».

Togliamoci subito l'argomento caldo di questa edizione: Morgan. Favorevole o contraria alla sua partecipazione?

«Credo che Morgan sia una persona intelligente, un vero genio. Ma ha sbagliato a tessere le lodi della cocaina. Ha peccato di un eccesso di narcisismo: in quel momento pensava di poter dire qualsiasi cosa al giornalista di Max. Quindi per me Morgan non deve andare sul palco dell'Ariston».

Che cosa farà a San Remo quando non sarà in onda?

«Partecipazioni televisive e feste. Sanremo è una maratona, dopo bisogna andare in una beauty farm per riprendersi. Nessuno dorme mai, è come un rave party. Ma la parte migliore arriva la sera, in albergo, con Manuela Moreno: i nostri pettegolezzi sono i migliori del festival».

Per chi tifa tra gli artisti in gara?

«Le mie preferite sono Irene Grandi e Irene Fornaciari: due artiste straordinarie. E poi sono curiosa di sentire Valerio Scanu, mi sembra un gran talento».

Chi non dovrebbe vincere?

«Mi rattristerebbe molto se vincessero Pupo ed Emanuele Filiberto di Savoia. Intendiamoci: sono amica di Pupo, ma in questo caso sarebbe come dire che basta avere un'idea per vincere. Mi rifiuto a priori di pensare che Emanuele Filiberto sappia cantare».

E Giuseppe Lanza di Scalea? Non passerà a trovarla?

«Ci manca pure lui (ride). Con tutti i bagagli che ho, francamente non saprei neppure dove metterlo».

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).