Parlamento gnam gnam, cosa mangiano i deputati

16 febbraio 2010 
<p>Parlamento gnam gnam, cosa mangiano i deputati</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

Questa mattina ha scatenato una grande fame tra i parlamentari la discussione sul processo di pace nella Repubblica democratica del Congo. E un buon numero di loro ha sgomitato in Transatlanico per ottenere per primi un posto a tavola. La scena, frequente per la verità, non è molto differente dal suono della campanella alle scuole medie: pronti, via verso il ristorante della Camera, che può mettere seduti meno di un centinaio di persone per turno. Perciò i più affamati scappano verso il loro piatto caldo alla velocità della luce. Ad attenderli un menù economicamente molto vantaggioso come questo, che varia ogni giorno di qualche pietanza:

Antipasti dal buffet da 2 a 4,60 euro

Spaghetti alle vongole veraci 4 euro

Crepe ai carciofi 4 euro

Passato di verdure con crostini 2 euro

Entrecote di manzo alle erbe 8 euro

Spiedini di carne mista alla mediterranea 5,30 euro

Pesce  da 4,60 a 17,20 euro

Contorni di stagione 1,30 euro

Formaggi e latticini da 1,80 a 3,30 euro

Frutti di stagione 1/2 euro

Dolci 2 euro

Beh, il prezzo è da mensa ferrovieri. Gnam gnam.

 

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).