Cosmanna Ardillo, da Letterina a manager

17 febbraio 2010 
<p>Cosmanna Ardillo, da Letterina a manager</p>

Da Letterina di Passaparola a manager il passo è stato breve, per Cosmanna Ardillo. Dopo la scomparsa del papà, l'ex showgirl ha deciso di cambiare vita per salvare dal fallimento l'azienda di famiglia, la Sepi spa che si occupa di sistemi integrati per la Pubblica amministrazione: 74 dipendenti, fatturato di quattro milioni di euro l'anno. Cosmanna, oltre a occuparsi dei suoi operai, da tredici mesi si divide tra pappe e amore per il suo Matteo, un irresistibile marmocchio che, ormai, ha attrezzato il quartier generale dei suoi giochi nell'ufficio della mamma.

«Ho un passato decisamente diverso dalla mia vita di oggi fatta di fax, riunioni e pannolini», ha raccontato al Corriere del Mezzogiorno l'ex Letterina. «Mi sveglio alle sei del mattino, sistemo casa e bambino e alle nove sono in azienda. La giornata scorre tra incontri con i fornitori e i clienti, le riunioni con gli altri tre soci, i contratti da siglare e gli assegni da staccare. Se tutto va bene torno a casa alle otto e mezza di sera».

Un cambio di rotta che, però, non le fa rimpiangere il passato: «Sapevo - racconta ancora Cosmanna - che non avrei potuto fare quel mestiere a vita. Quando è morto papà, ho avuto parura che l'azienda fallisse e ho dovuto reagire per evitare la chiusura della società che lui aveva fondato. Ho tagliato subito gli sprechi. Ho azzerato le sponsorizzazioni. Il mio unico obiettivo era garantire un futuro ai dipendenti. E alla fine ci sono riuscita. Sono abituata al lavoro no stop. La mia palestra sono stati i casting che ho fatto per anni. Ore di preparazione, sorriso stampato in faccia, capacità di gestire l'ansia e lunghe attese per poi magari essere scartata. Non è cambiato molto da allora. Da imprenditrice mi è capitato tante volte di fare anticamera, fissare incontri e aspettare per un contratto che poi non ho chiuso».

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).