Rania di Giordania, regina solitaria, ha un amico: Twitter

18 febbraio 2010 
<p>Rania di Giordania, regina solitaria, ha un amico: Twitter</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

Confessioni di una regina, Rania di Giordania: «Che bello essere al 60° Festival di Sanremo, sul palco dove Andrea Bocelli ha conquistato la fama»; «In realtà era solo una scusa per fare un salto in Italia e visitare la parte di me che é permanentemente "parcheggiata" là»; «Sono grata agli Italiani, che con il loro amore mi hanno sostenuto quando a 28 anni diventai regina ed ero insicura e impaurita». Rania non le ha fatte ad Antonella Clerici durante l'intervista che le ha rilasciato al Festival - elegantissima in sobrio Armani - ma a Twitter, il social network a cui la «tecnoregina» affida i suoi pensieri. «Un ruolo come il mio a volte può isolarti, farti sentire solo», aveva confidato proprio a Vanity Fair lo scorso novembre, «ma, se sei una persona aperta, trovi sempre modi per socializzare: io, per esempio, ho fatto amici on line». Smentite, e ormai lontane, le voci - riportate tre anni fa dal quotidiano israeliano Yedioth Ahronoth - che la volevano in crisi profonda con il marito, Re Abdullah. Ma resta la realtà di una regina spesso in viaggio da sola, e che a questa solitudine cerca sollievo con un clic.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).