Bobo Vieri fiero del body painting di Melissa Satta

22 febbraio 2010 
<p>Bobo Vieri fiero del body painting di Melissa Satta</p>
PHOTO GETTY IMAGES

Tutti a pensare che Bobo Vieri avrebbe fatto fuoco e fiamme per le foto della sua Melissa Satta nuda. «E invece no. Bobo è stato molto fiero di me. Le foto gli sono piaciute e lui mi ha sempre sostenuto in questo progetto», racconta la modella, volto femminile di Controcampo, che ha posato senza veli per lo speciale body painting di Sport Illustrated.

La Satta, che ha rilasciato in esclusiva a Vanity Fair (in uscita il 24 febbraio) la sua prima intervista dopo l'esperienza sul set di Las Vegas racconta di aver trascorso 16 ore sul lettino degli artisti che le dipingevano direttamente sulle sue forme giunoniche la maglia della Nazionale italiana: «Un'esperienza da brividi, ma solo perché il pennello era gelato. Per il resto non mi mi sono mai sentita in imbarazzo. È la prima volta che mi spoglio, in Italia ho sempre rifiutato i calendari perché troppo scontati».

Da circa un anno l'ex velina fa la spola con gli Stati Uniti, anche perché Vieri, oltre alla casa di Miami, ora ha preso un appartamento anche a New York dove si è trasferito per seguire lo sviluppo dei suoi affari nella moda. «La nostra è una storia che funziona bene, tra poco festeggeremo quattro anni. Stiamo crescendo molto insieme e Bobo non è più il gelosone di una volta». La Satta smentisce anche il gossip che la vorrebbe rifiutata come angelo della lingerie di Victoria's Secret: «Non ho fatto nessun casting, sfilare per loro rimane un mio obbiettivo. Come posare per il calendario Pirelli, in quel caso mi spoglierei al volo».

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).