Papa Ratzinger, per le vacanze meglio l'Alto Adige

22 febbraio 2010 
<p>Papa Ratzinger, per le vacanze meglio l'Alto Adige</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

Quest'estate per il papa l'Alto Adige vince sulla Val D'Aosta. Benedetto XVI ha infatti declinato l'invito di Les Combes, la bella località di montagna valdostana dove ha trascorso gli ultimi soggiorni estivi, e tornerà a Bressanone, meta prediletta per 30 anni quando era il cardinale Jospeh Ratzinger.

Di Les Combes, forse Benedetto XVI non conserva un ricordo elice: qui nell'agosto scorso si è fratturato il polso durante una caduta notturna. A Bressanone invece Benedetto XVI si sente più a suo agio: nella località altoatesina ha tanti amici, tra cui la gattina nera Milly; si parla tedesco, la sua lingua natale, e la cittadina vanta molte scuole di musica, la sua grande passione.

Ora poi che è pure del tutto archiviato l'affaire che ha coinvolto l'ex parroco di Bressanone, Don Paolo (si scoprì che aveva amante e figli) Benedetto XVI ritroverà anche i piaceri della buona tavola. Da cardinale, Raztinger era cliente fisso del ristorante più chic della località di montagna (si mangia a lume di candela)  dove si faceva servire la specialità della casa di cui andava ghiotto: un piatto per stomaci forti a base di capriolo, polenta, e pancetta.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).