Berlusconi, così si dividerà il patrimonio tra i figli

08 febbraio 2010 
<p>Berlusconi, così si dividerà il patrimonio tra i figli</p>
PHOTO GETTY IMAGES

Trapelano le prime indiscrezioni sul pranzo ad Arcore, dove si discuterà della gestione del patrimonio della famiglia Berlusconi. La riunione di famiglia, che era fissata per domani mattina, si terrà invece questa sera.
Secondo quanto apprende Style.it, la figlia di Silvio Berlusconi e Veronica Lario, Eleonora Berlusconi, sarà nominata Vicepresidente di Endemol, la società produttrice di format televisivi (Grande Fratello su tutti) controllata da Mediaset. A Luigi Berlusconi, il figlio minore del premier e della Lario, toccherà la vicepresidenza di Mediolanum, il gruppo assicurativo di famiglia. Resta aperta, invece, la contesa tra Barbara e Marina, figlia di Berlusconi e Carla Dall'Oglio, per il vertice della Mondadori, attualmente presieduta da Marina. Per dirimere la controversia più «calda» di famiglia, il premier avrebbe pensato a un'ipotesi di compromesso, con una presidenza di garanzia affidata a un manager di fiducia, probabilmente Gian Arturo Ferrari, già Direttore Generale di Mondadori Libri, e l'inserimento nello staff di direzione di Barbara. In questo modo, Marina sarebbe disponibile a cedere uno dei tre incarichi che sostiene per la famiglia: alla primogenita rimarrebbero, infatti, la presidenza di Fininvest e il consiglio di amministrazione di Mediobanca.
La spartizione del patrimonio tra i cinque figli, due figli della prima moglie Carla Dall'Oglio (Marina e Pier Silvio) e tre di Veronica (Barbara, Eleonora e Luigi) è proprio il nodo attorno al quale ruota la separazione tra i coniugi Berlusconi. Veronica, in particolare, chiede da tempo che i suoi tre figli abbiano lo stesso trattamento degli altri due. Come disse Barbara Berlusconi in un'intervista a Vanity Fair: «Nessuna lotta per il patrimonio se mio padre è uomo giusto ed equo». La posta in gioco è alta: beni e proprietà che Forbes stima ammontino a 6,5 miliardi di dollari (4,5 miliardi di euro), e che collocano Silvio Berlusconi al settantesimo posto nella classifica degli uomini di più ricchi del mondo del 2009.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).