Solo camicie italiane per il leader giapponese Yukio Hatoyama e per Silvio Berlusconi

05 marzo 2010 
<p>Solo camicie italiane per il leader giapponese Yukio Hatoyama e
per Silvio Berlusconi</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

La Puglia taglia e cuce per i Grandi. Il nuovo capo del governo giapponese e leader del partito democratico Yukio Hatoyama, 62 anni, indosserebbe solo camicie confezionate a mano a Ginosa, in provincia di Taranto. Il ministro tedesco dell'economia Barone Karl-Theodor von un zu Guttemberg, che invece sogna la Cancelleria nel dopo Angela Merkel e in Puglia ci fa pure le vacanze, farebbe invece venti passaggi sotto le forbici della stessa sartoria, quella di Angelo Inglese, prima di indossarle nelle occasioni più ufficiali. Chi gioca in casa è il premier Silvio Berlusconi. Che dopo 30 anni, avrebbe fatto un colpo di polsino. Si racconta infatti che abbia tradito la sua storica sartoria, quella milanese di Ferdinando Caraceni, e che l'abbia rimpiazzata con la napoletana Kiton di Arzano. Dove pare si vesta anche il leader dell'Udc, Pierferdinando Casini.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).