Maicol del Gf 10: «In Tv ho confessato di essere gay e mio padre mi vuole ancora bene»

09 marzo 2010 
<p>Maicol del Gf 10: «In Tv ho confessato di essere gay e mio padre
mi vuole ancora bene»</p>

Calato il sipario sull'edizione numero dieci del Grande Fratello - che chiude con una media sette milioni e mezzo e picchi di nove milioni di spettatori - la vita ricomincia per uno degli ultimi eliminati, Maicol Berti detto «la berta», inventore del tormentone «ci piace!».

Tutto sembra andare per il meglio per il ventiduenne di Rovereto, in provincia di Ferrara, terrorizzato dall'uscita dalla Casa dopo aver fatto coming out, dichiarando la propria omosessualità alla famiglia e al mondo proprio dagli schermi televisivi. Archiviato l'amore non ricambiato per Giorgio, ora Maicol guarda al futuro e sogna un posto nel mondo dello spettacolo, dove poter continuare a indossare indisturbato abiti di lustrini e paillettes.

Partiamo dalla fine, ovvero dalla vittoria di Mauro Marin. Sorpreso?
«Per me doveva vincere Giorgio, anzi, ha vinto Giorgio».

Era terrorizzato dalla prospettiva di uscire. Com'è andata?
«Avevo paura del mondo, ma sta andando meglio del previsto. Ho passato l'ultima settimana in albergo a pensare: a mio padre, a mia sorella, alle amiche che ho lasciato a Ferrara e agli inquilini della casa. Mi sono mancati tutti molto».

Nella Casa ha fatto outing. Come ha reagito la sua famiglia di fronte alla sua dichiarata omosessualità?
«Ci siamo visti per pochi minuti: papà è tranquillo e mi ha detto che devo esserlo anch'io. Stesso discorso per mia sorella. Li ho visti bene, sono sereno».

E il suo nipotino, come l'ha accolta?
«Non ci siamo ancora sentiti. Finita la trasmissione volevo chiamarlo, ma era troppo tardi. Per farmi perdonare gli porterò un pelouche di Pimpi gigante».

Apriamo il capitolo Giorgio. Più di qualcuno l'ha definita «pesante» nel rapportarsi con lui. È d'accordo?
«Sono stato pesante, a volte morboso. Quando mi ha detto che gli avevo rotto le scatole volevo andare via dalla Casa. La svolta è stata lì: ho capito che stavo sbagliando, che il Gf  era un mio sogno e che dovevo continuare per me. Sono cambiato con Giorgio, ho cercato di aprirmi agli altri, anche se i litigi tra me e lui sono continuati».

Come sono ora i vostri rapporti?
«Gli voglio un sacco di bene, è una persona eccezionale. Anche lui me ne vuole. Spero che il nostro affetto duri per sempre».

Ha incontrato Giulia, la ragazza di Giorgio?
«Ci siamo visti per la prima volta durante le prove del balletto. Ero un po' in imbarazzo, ma lei mi ha detto di non preoccuparmi: mi è sembrata una persona tranquilla».

Chiuso il Gf, tornerà a casa o pensa di trasferirsi altrove?
«Ho voglia di tornare, di salutare gli amici e di andare via. Non rinnego le mie radici, ma ora vorrei farmi una vita lontano, a Roma o Milano».

Qualche idea sul futuro?
«Molti dei miei sogni si sono già realizzati. Non so cos'altro mi aspetta, ma vorrei che questo fosse solo l'inizio. Il mondo dello spettacolo mi piace tutto. So, però, che ci sono mestieri per cui bisogna studiare, come l'attore. Ci penserò e mi preparerò per fare qualcosa».

È nota la sua passione per Beautiful. Le piacerebbe recitare in una soap opera italiana?
«È un'idea, ma a proposito: a che punto sono a Beautiful? Muoio dalla voglia sapere cosa mi sono perso. E poi spero di riuscire a ritagliarmi il tempo per vedere il film di Ozpetek, con Scamarcio che fa il gay. Già Luca Argentero era fantastico, figuriamoci Scamarcio».

Qualcuno la vede bene a fare l'opinionista. Facciamo una prova con un giudizio sulle coppie della casa: Carmela e George?
«Spero che la loro favola continui perché io credo nelle favole. Di Carmela mi fido, spero che George si comporti bene e non la faccia soffrire».

Mara e Alberto?
«Sono orsacchiottoni e coccolosi. Anche per loro spero che l'amore continui, dopo tutto sono stato io a spingere Mara tra le braccia del "baiocco"».

E Massimo e Veronica?
«Perché, sono una coppia?»

Allora, dia un giudizio su Sarah e Veronica.
«Non so cosa sia sbocciato, ma non sta a noi giudicare se sia amore o amicizia. L'importante, scusate il gioco di parole, è che se la vivano al "massimo"».

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Tommaso 81 mesi fa

Ciao Maicol credo e sono convinto che se tu avessi fatto meno la Checca isterica il GF 10 l'avresti vinto tu e quindi ora ti tocca solo rosicare. A noi ci piace e a te

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).