Guai a stringere la mano ad Antonio Di Pietro

10 marzo 2010 
<p>Guai a stringere la mano ad Antonio Di Pietro</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

Anche oggi appariva dolorante, l'onorevole Antonio Di Pietro, dopo l'operazione di due settimane fa al tendine del braccio destro. Seduto sui divanetti del Transatlantico, mentre prepara la conferenza stampa sulla manifestazione di sabato insieme a Massimo Donadi e Silvana Mura, l'ex magistrato si massaggia il gomito ripetutamente.

L'operazione, del resto, non era stata facile e l'aveva costretto a proteggersi con un tutore per diversi giorni. L'aveva tolto per la prima volta lunedì ad Arezzo, in occasione di una manifestazione elettorale, ma la semplice stretta di mano di un simpatizzante l'aveva fatto accasciare a terra per il forte dolore. I suoi collaboratori avevano quindi provveduto al recupero della fascia. Ma Di Pietro non ha resistito e anche oggi si è presentato alla Camera senza protezione. Guai però a stringergli la mano.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).