Palazzo Madama come all'asilo. Gasparri e Quagliariello bacchettano gli onorevoli con sms/2

10 marzo 2010 
<p>Palazzo Madama come all'asilo. Gasparri e Quagliariello
bacchettano gli onorevoli con sms/2</p>
PHOTO KIKA PRESS

Maurizio Gasparri e Gaetano Quagliariello richiamano ancora una volta al rapporto quei loro senatori del Pdl che invece di stare in Aula gironzolano per Palazzo Madama. Nell'emiciclo, si sta discutendo di Legittimo impedimento. E sono momenti importanti, perché il Governo pone la questione di fiducia su una questione a lui cara. Quindi, oggi più che mai, è importante la presenza. Tanto da preoccuparsi di richiederla ai loro onorevoli via sms già da ieri sera alle 20: «Domani garantire inderogabile presenza ad inizio sedute», per due ragioni: la prima, la  «probabile verifica numero legale su voto processo verbale»; la seconda:  «l'ostruzionismo delle opposizioni». Lo stesso attivismo che preoccupa ancora il Pdl oggi, in corso di seduta. Tanto da "consigliare caldamente" ai senatori di non sognarsi di fare un salto in buvette per un'aranciata: «è opportuno non allontanarsi per eventuali azioni ostruzionistiche dell'opposizione». Ma allora, quest'opposizione qualcuno impaurisce, qualcuno la teme.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).