Pierluigi Diaco: «La Milo è la naufraga più sexy»

12 marzo 2010 
<p>Pierluigi Diaco: «La Milo è la naufraga più sexy»</p>
PHOTO SPLASH NEWS

È il jolly dei mass-media. Pierluigi Diaco passa dalla radio alla televisione con una facilità sorprendente. La mattina su Rtl 102.5 e la sera su Rai due a fare l'opinionista per l'Isola dei Famosi 7. Diretto e sfrontato dice tutto quello che pensa e l'Isola lo diverte molto perché lo trova un esperimento sociologico interessante che registra lo stato d'animo del Paese. E trova Sandra Milo la naufraga più sexy.

 

Con tutto il rispetto per la Milo… Ma all'Isola ci sono la Galanti e la Senicar, le ha guardate bene?

 

«Eccome. Ma se andassi all'Isola mi innamorerei di Sandra Milo. Sarebbe un amore romantico tipo dolce stil novo, la corteggerei e sarei romantico. Penso che la Milo sia l'unica vera rocker italiana, una sorta di Madonna nostrana. Ha uno spirito invidiabile e se io potessi girerei un reality a casa sua. Sarebbe il reality più visto d'Italia».

 

Allora lei spera che vinca?

 

«Si certo. La vorrei vincitrice. Mi piaceva anche la Tracy non famosa, era un personaggio interessante. Un'altra è Loredana Lecciso, è una sciura pugliese snob che guarda tutti dall'alto al basso e mi fa ridere molto».

 

E invece chi vincerà?

«Vincerà Federico il tronista oppure Dario, il bel napoletano non famoso, che secondo me non è ancora venuto fuori totalmente».

 

E di Aldo Busi cosa mi dice?

«Busi fa il programma. Aldo sta facendo la cosa che gli riesce meglio: sceneggiare se stesso. È un uomo che lavora sullo straordinario mentre tutti sono abituati all'ordinario , quindi ogni volta che apre bocca nel bene o nel  male stupisce».

 

Qual è il personaggio che le piace di meno?

«Mi spiace ma Clarissa Burt mi annoia. È un po' "di legno". Ha quest'aria tutta perfettina e non intrattiene per niente. Non la conosco, ma sull'Isola non sta di certo entusiasmando gli animi».

 

Quindi lei è un appassionato di reality?

«Non proprio. Il Grande Fratello non lo seguo. Mi piace l'Isola in modo particolare, è uno show fatto bene perché la squadra Magnolia è eccellente»

 

E Simona Ventura?

«Sono di parte, mi piace molto. È un'ottima professionista, quasi una macchina da guerra. Mi chiedono in tanti di fare la giuria o l'opinionista per diversi programmi, ma ho accettato solo l'Isola perché so che è fatta da professionisti».

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).