Cynthia Valadares: «Amauri è solo mio. E Buffon...»

13 marzo 2010 
<p>Cynthia Valadares: «Amauri è solo mio. E Buffon...»</p>
PHOTO GETTY IMAGES

«Sono di una gelosia quasi patologica», dice Cynthia Cosini Valadares, moglie del calciatore Amauri Carvalho de Oliveira il brasiliano attaccante della Juventus (a sinistra nella foto). Lei di indole così riservata si è trovata al centro si uno scandalo che non si aspettava: un quotidiano locale ha pubblicato la notizia di una lite di spogliatoio tra suo marito e il compagno di squadra Gianluigi Buffon (a destra nella foto), lite causata da un presunto flirt tra la compagna di Buffon, Alena Seredova, e lo stesso Amauri. I tre interessati hanno subito smentito. L'ira della signora Amaturi è stata meno sbandierata ma forse è più profonda: si è sentita attaccata in quello che ha di più sacro, la sua famiglia. E lei ha deciso di raccontarsi a Vanity Fair.

Lo ha ammesso lei stessa poco fa:la sua è una gelosia ossessiva. Amauri non soffre nel sentirsi così controllato?

«Forse sono egoista, ma credo che a lui vada bene così. Per indole, se non fosse diventato calciatore, avrebbe potuto fare il casalingo. Alle sei e mezza rientra a casa, e non esce più se non con me».

L'intervista completa su Vanity Fair numero 11 in edicola da mercoledì 17 marzo.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).