Gabanelli: «Non ho tempo di comprarmi mutande»

25 marzo 2010 
<p>Gabanelli: «Non ho tempo di comprarmi mutande»</p>
PHOTO INFOPHOTO

«Con Report in palinsesto, non ho neanche il tempo di comprarmi le mutande». E c'è da stare certi che se le compra da sola, Milena Gabanelli visto che anche nei titoli di coda del suo programma scorre un bizzarro credito: «I vestiti di Milena Gabanelli sono di Milena Gabanelli». «Più precisamente: "I vestiti di Milena Gabanelli sono i suoi", ci tiene a precisare lei.

Ci dica, come nasce?

«Mi chiedevano ogni tanto: "Ma chi ti veste? Qual è il tuo costumista?". E poi qualche stilista si proponeva. Così mi sono divertita con quel rullo in coda».

La Gabanelli privata: vive a Bologna, dove si è laureata al DAMS con una tesi in storia del cinema. È sposata con Luigi Bottazzi, professore di musica e ha una figlia, Giulia. Fa la pendolare su Roma.

«Tutto vero. Si può vivere a 400km da dove si lavora. E si può fare il mio lavoro anche avendo famiglia. Bologna è una città geograficamente strategica».

E come le va la vita, da pendolare Frecciarossa?

«Ho pendolato con il pendolino, poi Eurostar e adesso Frecciarossa. Sono depositaria della memoria storica dell'alta velocità. La percentuale di puntualità direi che si attesta sul 20%. E per puntualità, intendo arrivi e partenze secondo l'orario scritto».

I capotreni, quando le chiedono il biglietto e guardano l'orologio, non la temono?

«Perché dovrebbero? Sanno che per loro noi siamo una risorsa».

Con che fa colazione la mattina?

«Frutta, caffè, pane e miele».

Scrittore più amato.

«Conrad e Simenon».

Musica, più amata.

Tutta la è musica bella, tranne quella brutta».

È una madre "tosta" o "permissiva"?

«Sono una madre che fa solo errori, come quasi tutte le madri».

Cosa ricorda del suo passato da inviata di guerra?

«Il freddo. La fame. La paura».

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
daniele 8 mesi fa

GRAZIE MILENA DI ESISTERE! CI ILLUMINI OGNI VOLTA LA MENTE!

Luigi 43 mesi fa

Milena, sei incredibilmente seducente...

Grazia 44 mesi fa

Nell'ambito della cultura (nello specifico lirica) esistono Associazioni, Onlus etc che prendono contributi dal Ministero, dalle varie Fondazioni bancarie che poi non sappiamo come vengono impiegati, perchè molti di questi organismi rimangono inattivi per gran parte dell'anno. A noi (piccolissima realtà associativa) non ci da niente nessuno perchè non abbiamo "santi in Paradiso" eppure facciamo delle bellissime cose, sempre per beneficenza e frugandoci in tasca da appassionati ma "pensionati" e quindi limitati nella spesa. Non potresti fare una bella inchiesta su questo fronte ? Sei una "grande", continua così anche se tutte le inchieste servoni solo a fart prendere le denunce. Grazia Firenze

mario 44 mesi fa

Signora Gabbanelli, Grazie per esserci, ci fa sentire fieri di essere italiani, continui così. mario

enzavaniglia 81 mesi fa

La Gabanelli è uno splendido esempio di donna ...ieri l'ho sentita a raiperunanotte come non darle ragione

Sapienza 81 mesi fa

Un vero esempio da seguire e un vero mito!!!sei una grande!!!!

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).