La statua di Manuela Arcuri rimossa per "gelosia"

01 aprile 2010 
<p>La statua di Manuela Arcuri rimossa per "gelosia"</p>
PHOTO SPLASH NEWS

Le mogli "gelose" dei pescatori di Porto Cesareo hanno fatto rimuovere la statua di Mauela Arcuri dalla piazza di Porto Cesareo, un paesino in provincia di Lecce. Il monumento era lì dal 2002 e sul basamento c'era scritto: «Il mare di Porto Cesareo a Manuela Arcuri simbolo di bellezza e prosperità», di fronte al mare della riviera di Ponente. Proprio l'amministrazione comunale ha preso la decisione di rimuovere la scultura dell'attrice che, a detta delle cittadine, non le rappresentava in nessun modo. Al suo posto vorrebbero, invece, la statua della Madonnina del mare. La scorsa estate ne era stata deliberata la rimozione. Il giornalista Gianni Ippoliti si era reso protagonista di uno show proprio davanti al monumento quando con piccone e martello si disse pronto ad abbattere "Manu". Per evitare ulteriori polemiche la giunta di Porto Cesareo ha tolto il monumento e lo ha messo nel magazzino del campo sportivo.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
claudia 80 mesi fa

La statua non doveva rappresentare nessuno,figuriamoci l'intero salento!Era un modo per attirare turisti,che ha avuto obiettivamente successo,e nella dedica c'era scritto chiaramente che il "monumento" era un omaggio alla bellezza e prosperità,non a lei come personaggio.Una certa gelosia ci sarà stata,visto che non tutte le mogli dei pescatori sono simili all'arcuri...

Valentina 80 mesi fa

Macchè gelosia... come si fa a non capire che le donne salentine NON si sentono rappresentate da una come la Arcuri??? Ma chi vuole essere rappresentata da quel tipo di donna tutta tette e niente cervello???? Mha!

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).