Caso Pandolfi. Giorgio Pasotti: «Ci vuole una legge che ci tuteli»

23 aprile 2010 
<p>Caso Pandolfi. Giorgio Pasotti: «Ci vuole una legge che ci
tuteli»</p>
PHOTO SPLASH NEWS

«È sconvolgente. Spero che quello che è successo a Claudia ci faccia riflettere sulla necessità di una legge che tuteli la nostra categoria da questo continuo sciacallaggio». Così Giorgio Pasotti, 36 anni, commenta l'incidente accaduto a Claudia Pandolfi, operata al torace dopo essere stata trascinata dall'auto di un paparazzo al termine di un litigio. L'attore, che aveva lavorato con la collega nella serie Tv Distretto di polizia, denuncia «la persecuzione dei paparazzi, che spesso provocano e offendono per ottenere una reazione da fotografare», e conclude augurandosi che « il fotografo che ha investito la mia amica Claudia riceva una punizione esemplare».

 

> TORNA ALLO SPECIALE: PANDOLFI VITTIMA DI UN PAPARAZZO

> Pandolfi operata dopo una lite con un paparazzo


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).