Sushi, affare di famiglia per i Ligresti

03 giugno 2010 

Salvatore Ligresti, 78 anni, in completo blu d'ordinanza aspetta paziente fuori dalla sua Mercedes nera. Gli fa compagnia l'autista, guardia del corpo. Il patron della Holding Premafim, che controlla una quota di Rcs Meda Group e Fondiaria SAI oltre a diversi interessi immobiliari, è in attesa delle figlie Jonella (giacca verde) e Giulia, che sono andate a ordinar la cena da Sushi Shop a Milano.

Roll, fagiolini edamame e misto di sashimi, per il business-meeting di famiglia che li attende. Già Jonella, presidente di Fondiaria SIA e grande appassionata di equitazione, e Giulia, presidente di Premafime fondatrice della griffe di moda Gilli, hanno scelto per papà qualcosa di leggero.

Ligresti senior, che di recente ha acquisito una quota del progetto CityLife (cantiere di riqualificazione dell'ex Fiera di Milano che comprende anche la famigerata torre storta dell'architetto Daniel Liebeskind), aveva l'aria piuttosto dubbiosa. quei fagottni di riso con pesce crudo, non saranno una mattonata per lo stomaco, ma non promettono nulla di appetitoso.

GUARDA LA GALLERY LA FAMIGLIA LIGRESTI E IL SUSHI

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).