La fiamma di Bossi jr: «Io, tra Renzo e Mario»

08 giugno 2010 
<p>La fiamma di Bossi jr: «Io, tra Renzo e Mario»</p>
PHOTO FRANCESCO BARONIO - COURTESY OF VANITY FAIR

Ha fatto girare la testa a Renzo Bossi e Mario Balotelli. «È la prima volta che mi innamoro», ha raccontato recentemente il figlio del Senatur a Vanity Fair parlando di lei. Poi Eliana Cartella, 20 anni, da Castel Mella, in provincia di Brescia, è stata paparazzata con Balotelli sotto casa sua, all'indomani della vittoria dell'Inter a Roma in Coppa Italia, il 5 maggio. Ma chi è il vero fidanzato della barista che sogna di diventare modella? «Sono entrambi amici, non sto con nessuno». E con Vanity, in edicola dal 9 giugno, entra nei dettagli.

Non se la può cavare così. Come ha conosciuto Mario Balotelli?

«In discoteca a Brescia, quasi tre anni fa. Giocava nell'Inter da poco e, quando ha segnato il suo primo gol contro la Juve, siamo usciti a festeggiare».

Che cosa c'è tra voi?
«Ci sentiamo sporadicamente, via sms. E ogni tanto ci si vede a Brescia. Sempre in compagnia».

Però vi hanno fotografati da soli.
«Non ci vedevamo da un po', abbiamo fatto una passeggiata nel parco sotto casa». 

Lui ci ha mai provato?
«No comment». 

Le ha mai fatto un regalo?
«Una collana e le ricariche del cellulare, così lo chiamo. Renzo Bossi è molto più romantico».

Perché?
«Mi ha spedito un mazzo di rose rosse al bar dove lavoro con i miei. Mi ha fatto trovare un braccialetto dentro l'uovo di Pasqua. E mi riempiva di messaggini».

E quando ha visto le sue foto insieme a Balotelli si è infuriato?
«A me Renzo non ha mai detto che eravamo fidanzati: siamo sempre usciti in compagnia». 

Ma le ha fatto una scenata di gelosia?

«Non era geloso: temeva che qualcuno avrebbe usato quelle foto contro di lui, per fargli fare brutta figura».

Crede che lo abbia infastidito il fatto che è uscita con un ragazzo nero?
«Non penso. Non ha mai avuto pregiudizi, il colore della pelle non gli interessa. Sapeva della mia amicizia con Mario e non l'ha mai infastidito. Mi ha scritto: "O scegli me o scegli quel mondo lì". Intendendo quello dei giornali, dei famosi, della moda».

E lei che cosa ha scelto?

«Non ho ancora risposto».

Come è cambiato il vostro rapporto?
«Non mi ha più chiamata, solo sms».

L'ultimo?
«È di martedì 1° giugno: ho partecipato al concorso Miss maglietta bagnata organizzato dai Giovani Padani (le ragazze sfilano con la maglietta verde della Lega, è un concorso nel circuito di Miss Padania, ndr) e non sono arrivata neppure tra le prime tre. Qualcuno mi ha rivelato che non ho vinto per "ordini superiori", così ho chiesto a Renzo spiegazioni. Mi ha scritto che, se avessi vinto, mi avrebbero usata ancora contro di lui».

Vendetta da uomo ferito?

«No, è solo questione d'immagine: non vuole che partecipi a Miss Padania perché poi penserebbero a una sua raccomandazione».

Ha votato per Renzo alle ultime elezioni regionali in Lombardia?
«Certo».

Lo ha fatto per simpatia?
«L'ho sentito parlare molte volte e condivido alcune idee, sono contraria agli extracomunitari senza permesso di soggiorno. Ma non ho pregiudizi sul colore della pelle: non sopporto quelli che vengono in Italia a far casino».

Che cosa preferisce dell'uno e dell'altro?
«I muscoli di Mario. Il sorriso di Renzo, che ti parla guardandoti negli occhi».

Chi è più intelligente?
«Renzo: si merita un bel 9. Ha solo 21 anni, ma per fare quel lavoro deve studiare. A Mario do 7 perché lui le cose le sa, ma a volte fa finta di niente. Poi nei messaggi non mette mai la punteggiatura e non si capisce niente».

Chi la fa ridere di più?

«Con Renzo sono più me stessa. Con Mario si si ride meno, è più tenebroso».

Un pregio e un difetto?

«Mario è dispettoso. Renzo parla troppo». 

Alla fine chi preferisce?

«Per la bellezza Mario, per il carattere Renzo. Però la bellezza passa, il carattere no».

 

- RENZO BOSSI: NON TIFO ITALIA

Domani come promesso da Vanity Fair su Vanity People le altre foto di Eliana Cartella

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).