Cristina De Pin, fidanzata di Montolivo: «Dopo i Mondiali voliamo alle Maldive»

22 giugno 2010 
<p>Cristina De Pin, fidanzata di Montolivo: «Dopo i Mondiali
voliamo alle Maldive»</p>
PHOTO KIKA PRESS

Quelli che il calcio, il Bagaglino, Le iene, Chiambretti Night, Scorie, Talent 1. Questi sono solo alcuni dei programmi dove Cristina De Pin, 28 anni, è stata ospite o soubrette. Ma in questi giorni la Playmate di Playboy ha un picco di celebrità anche grazie al fidanzato Riccardo Montolivo: il centrocampista della Nazionale è forse l'unico azzurro a farsi notare per grinta e fantasia ai Mondiali in Sudafrica. Montolivo ci ha regalato la sola emozione della partita di domenica scorsa contro la Nuova Zelanda: quando ha centrato un  palo della porta avversaria. Tutto il resto della squadra, a detta degli esperti, è stata un po' pasticciona. E adesso rischia di chiudere in anticipo il Mondiale.

Cristina, se la squadra va avanti così, si troverà Riccardo a casa molto presto.

«Mi dispiacerebbe per lui che crede nella Nazionale e si batte così tanto per farla brillare. Ma io sono sempre contenta di riabbracciare Riccardo. E poi gli farei dimenticare in fretta la brutta esperienza. Sempre che vada storta la partita di giovedì prossimo».

Che tecnica usa per fargli dimenticare i flop?

«Tanto amore».

Per  dargli la carica, non sarebbe meglio fare l'amore prima delle partite invece che a gioco finito?

«Eh... Ma anche se volessimo, non si può. Quando gioca nel Campionato, con la Fiorentina, Riccardo va in ritiro con la squadra il giorno prima: di solito è via dal sabato sera, anche la partita è a Firenze. Per tutto il resto se ne parla al rientro».

Quindi, il sesso?

«O il venerdì o dopo la partita».

A casa.

«A casa».

Perché abitate insieme.

«Sì. Ci amiamo da un anno e mezzo, ma da subito è stata una cosa seria tra di noi. Ci siamo conosciuti grazie ad amici comuni. Tutti e due eravamo diffidenti: io temevo la fama di playboy dei calciatori, lui non voleva una ragazza dello spettacolo».

Invece?

«Riccardo si è dimostrato un uomo serio. E io una ragazza perbene».

Ma chi fa la lavatrice, chi cucina?

«Riccardo è pigro e non fa niente. Io non sono casalinga. Ma abbiamo una persona che ci tiene in ordine la casa».

Frequentate altre coppie di calciatori?

«Alberto Gilardino e Alice, per esempio».

Gilardino è molto criticato in questo Mondiale per la sua mancanza di iniziative, di gioco. Che cosa dice Riccardo, a riguardo?

«Parliamo d'altro. Alberto è suo amico e io rispetto il suo silenzio».

Ma lei, Cristina, ne capisce di calcio? Sa che cos'è un fuorigioco?

«Sto studiando. Riccardo mi spiega».

E magari l'anno prossimo farà la valletta in un programma sportivo.

«Lo spero. Simona Ventura è stata la prima a scoprire la nostra coppia e ci ha invitati a Quelli che il calcio. Non si sa mai».

Quando Montolivo tornerà dal Sudafrica, sconfitto o trionfatore,  ha già in programma un viaggio con lui?

«Sì, al caldo. Alle Maldive. Ma dobbiamo metterci d'accordo. Lui ha in ballo il ritiro con la Fiorentina, io il mio lavoro, che proprio a luglio ha il suo massimo di ospitate e serate. E poi ho ancora alcune puntate del programma che sto conducendo su Rtv 38. È un approfondimento in onda  dopo il Tg di questa emittente toscana».

Questo viaggio alle Maldive potrebbe essere una luna di miele anticipata. Magari sarà il clima giusto per avere un bambino.

«Bambini ne vogliamo, ma prima le nozze. Sono categorica».

 

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).